I “comandamenti” che ogni professionista della salute dovrebbe utilizzare
nel trattamento della persona con obesità

1. Trattare l’obesità come una malattia cronica e complessa.


2. Educare la persona con obesità alla complessità dell’obesità e ridurre la colpa, e vergogna, spesso associate a questa condizione.


3. Educare sugli ostacoli sociali, ambientali, psicologici e metabolici che possono rendere la gestione del peso più complicata di quanto ci si potrebbe aspettare.


4. Aiutare la persona con obesità ad avere aspettative realistiche di perdita di peso, mantenimento del peso perduto e comprendere il concetto di modificare lo stile di vita nel lungo termine.


5. Fornire un supporto a lungo termine e controlli di follow up.


6. Educare la persona su alcune conseguenze inaspettate della perdita di peso (es. cambiamento nelle relazioni sociali e di coppia).


7. Offrire diverse opzioni di trattamento. Per esempio, se indicato, orientare all’utilizzo di farmaci ( per il trattamento dell’obesità ) e la chirurgia bariatrica.


8. Aiutare la persona affetta da obesità a porsi obiettivi che vadano oltre alla perdita di peso.


9.Sviluppare strategie di trattamento condivise col paziente e chiedere feedback.


10. Utilizzare una comunicazione rispettosa e usare il Person First Language (dire persona con obesità e non l’obeso).

Adattato da: A call to action to inform patient‐centred approaches to obesity management: Development of a disease‐illness model.

Clinical Obesity
John Fastenau Ronette L. Kolotkin Ken Fujioka Maria Alba William Canovatchel Shana Traina

comandamenti.jpg