Lo stigma nei confronti dell'obesità
è socialmente accettato

Lo stigma verso l’obesità e le persone affette da questa condizione é diffuso e socialmente accettato. É comune l’idea che tale stigma possa motivare le persone a cambiare, ma in realtà è vero il contrario.


La ricerca scientifica ha ampiamente evidenziato come lo stigma basato sul peso possa essere un fattore di rischio per: abbuffate, isolamento sociale, evitare le cure mediche, evitare l’attività fisica, aumento di peso che nel tempo peggiorano e non permettono di intervenire in modo adeguato verso la condizione di obesità stessa.

26165650_591922781139604_264678392511512